Peeling novara

Peeling novara

RINGIOVANISCE LA PELLE, ELIMINA LE MACCHIE E ATTENUA LE RUGHE

Peeling novara

Peeling novara

Il termine peeling tradotto letteralmente dall’inglese significa PELARE. Il principio del peeling è di fare “pelare” la pelle con una semplice applicazione di prodotto acido.  Lo scopo è quello d’esfogliare tutta o parte della cute del viso, collo o mani.  La profondità d’azione è controllata dal medico a secondo del tipo e della concentrazione dei prodotti utilizzati. In questo modo lo sfaldamento può essere molto leggero (simile all’effetto di colpo di sole) con pellicole fini di pelle trasparenti che si sfalderanno nei giorni che seguono.

Con peeling piu’aggressivi l’esfoliazione arriva agli strati più profondi dell’epidermide: si possono così ridurre cicatrici d’acne e le rughe profonde.

I peeling si classificano in:

PEELING LEGGERI
ACIDO MANDELICO E ACIDO GLICOLICO
Sono i più utilizzati in medicina estetica.
esfoliano lo strato corneo più profondo. Lasciano la pelle lucida e idratata.
INDICAZIONI 

Sono indicati nella pelle”sporca” macchiata, nelle rughe superficiali “d’espressione”. Sono maneggevoli per il medico e ben tollerati dalle pazienti. Producono ottimi risultati e consentono di riprendere subito dopo il trattamento le normali attività di relazione.

PEELING SUPERFICIALI E MEDI
SOLUZIONE di JESSNER

La soluzione di Jessner ha tre componenti: acido salicilico, acido lattico e resorcinol. E’ indicato per
• Macchie cutanee e Rughe superficiali.

PEELING MEDI
TCA ( Acido Tricloroacetico)
Il TCA è una delle sostanze più usate e studiate per la realizzazione di peeling di media profondità.
INDICAZIONI
E’ indicato: nelle rughe, cicatrici(da acne-post traumatiche ecc), cheratosi attinica, macchie cutanee profonde.
Rende la pelle lucida, idratata ed elastica poiché agisce negli strati profondi dell’epidermide e nel derma, stimola i fibroblasti e la neoformazione di collagene.

Dopo il peeling

E’ indispensabile proteggersi in modo assoluto dal sole e dai raggi solari e lampade UVA – UVB per almeno due mesi dopo l’applicazione del peeling (anche in casa) con prodotti che contengano schermi e filtri solari protettivi, per prevenire eventuali iperpigmentazioni postinfiammatorie. Lavare la pelle con un detergente delicato, risciacquarla con cura e delicatezza evitando qualsiasi tipo di sfregamento o irritazione e mantenere la cute costantemente protetta con prodotti emollienti. Il tempo di guarigione varia, da 4 giorni a 12 giorni a seconda della concentrazione utilizzata nel peeling.
BIBLIOGRAFIA
1.-Ghersetich I, Teofoli P, Gantcheva M, Ribuffo M, Puddu P. Chemical peeling: how, when, why? JEADV 1997;8:1-11.
. Griffin TD, Van Scott EJ, Maddin S. The use of pyruvic acid as a chemical peeling agent. J Dermatol Surg Oncol 1989;15:1316.
 Ghersetich I, Comacchi C, Menchini G, Lotti T. Rughe e invecchiamento del volto. In: Manuale di dermocosmetologia chirurgica. Caputo R, Monti RM, Cortina Editore Milano 1998. pp.531-554.
. Moy LS, Peace S, Moy RL. Comparison of the effect of various chemical peeling agents in a mini pig model. Dermatol Surg 1996;22:429-432.
 Griffin TD, Van Scott EJ. Use of pyruvic acid in the treatment of actinic keratoses: a clinical and histopathologic study. Cutis 1991;47:325-329.
. Van Scott EJ, Yu RJ. Alpha hydroxy acids: procedures for use in clinical practice. Cutis 1989;43:222-228.
. Teofoli P, Ghersetich I, Lotti T. Cicatrici, rughe,ipercromie:come trattarle con i peeling. Current 1994:2/3; 29-31.
Ghersetich I., Comacchi C, Lotti. T. Ringiovanire la pelle:peeling, dermoabrasione, laser. In. Dermatologia e medicina interna. Eds. G. Palminteri;, R. Scerrato, T. Lotti, M. Brai. Casa Editrice Mattioli Pavia 1999, pp1349-1355.
Ghersetich I, Teofoli P, Ribuffo M, Lotti T. Chemical peelings..Eds. A.D. Katsambas, T.M. Lotti Springer 1999 ,pp 645-656.

_ Tesi al Master di Medicina Estetica di II livello dell’Università degli Studi di Roma
“Tor Vergata” – a.a. 2007-2008 – dal titolo “I nuovi peelings: White Peel”
a cura: della dott.ssa Rosa Ambrosanio
_ Bologna – Scuola Valet, 25 0ttobre 2008
Corso teorico-pratico “Peelings chimici di superficie, medi e profondi”
Relatore: Prof. Giuseppe Maria Izzo
_ Milano – 10° Congresso Internazionale di Medicina Estetica dell’Agorà – Società di
Medicina ad indirizzo estetico, 9-11 ottobre 2008
Relazione “White Peel” – a cura di: R. Ambrosanio – G. M. Izzo
_ Roma – 23 gennaio 2009
Corso teorico pratico “White Peel – Peeling composto e combinato”
Relatore: Prof. Andrea Corbo
_ Bologna – XII Congresso Internazionale S.I.E.S., 20-21-22 febbraio 2009
Relazione “Maggior effetto con minor disagio per il paziente sottoposto a
trattamenti di peeling” a cura di: A. Corbo, R. Ambrosanio, G.M. Izzo
_ Roma – 7 marzo 2009
Corso teorico pratico “White Peel – Peeling composto e combinato”
Relatore: Prof. Andrea Corbo
_ Monte Carlo, Principato di Monaco – Anti-Aging Medicine World Congress and
Medispa, 19-21 marzo 2009
“A new peeling treatment for face skin blemishes” a cura di: A. Corbo, L. Magrini, G.
M. Izzo, R. Ambrosanio.
_ Roma – XXX Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina Estetica
(S.I.M.E.), 8-9-10 maggio 2009
Relazione “White Peel” a cura di: R. Ambrosanio, A. Corbo, G.M. Izzo
_ Roma, 15 maggio 2009
Corso teorico pratico “White Peel – Peeling composto e combinato”
Relatore: Prof. Andrea Corbo
_ Roma, 9 e 10 ottobre 2009
Corso teorico-pratico anti-aging “Le iperpigmentazioni cutanee: facciamo chiarezza
sulle macchie”
Relatori: Dott.ssa Laura Magrini – Prof. Andrea Corbo
_ Roma, 9 e 10 ottobre 2009
Corso teorico-pratico anti-aging “White Peel e Carbossiterapia: nuova proposta antiaging”
Relatori: Dott.ssa Rosa Ambrosanio – Prof. Andrea Corbo
_ Chieti, Università “G. D’Annunzio”, 4 dicembre 2009
Corso teorico-pratico”Il ruolo dei peeling nel ringiovanimento dei tessuti periorali”
Relatore: Prof. Andrea Corbo
_ Tesi al Master di Medicina Estetica di II livello dell’Università degli Studi di Roma
“Tor Vergata” – a.a. 2008-2009 – dal titolo “Trattamento del crono-aging del viso
mediante combinazione di White Peel e Biorivitalizzazione con acido ialuronico”
a cura: della dott.ssa Magda Marchese

Peeling novara

Peeling novara, esempio